StevePubblicato: SEO e Motori di Ricerca

Il PageSpeed Service di Google chiude i battenti

Chiude, dopo 4 anni e mezzo di onorato servizio, il PageSpeed Service di Google, servizio online in grado di velocizzare automaticamente le pagine web. Dal 28 luglio 2011, PageSpeed ha processato milioni di pagine per migliaia di siti web.

Mentre un buon numero di siti continuano a beneficiare del PageSpeed Service, Google ha deciso di puntare maggiormente sul miglioramento dei suoi prodotti open-source.

Google ha annunciato, con una gespeed/service/Deprecation" target="_blank">nota postata sul portale degli sviluppatori di Google, che il servizio verrà disattivato il 3 agosto 2015Se si utilizza il servizio PageSpeed ​​, è necessario modificare il DNS prima di 3 agosto 2015 o il vostro sito risulterà inaccessibili a partire da tale data“.

Google ha anche annunciato che l’integrazione di questo servizio in Google App Engine terminerà il primo dicembre del 2015. “L’integrazione PageSpeed ​​su Google App Engine continuerà a funzionare fino al 1 ° dicembre 2015, dopo di che le ottimizzazioni PageSpeed ​​non saranno più applicate alla vostra applicazione. Non è richiesta nessuna azione da parte degli utenti App Engine; dopo tale data le applicazioni continueranno a funzionare, ma senza il beneficio delle ottimizzazioni PageSpeed“.

Nella comunicazione di Google, comunque, sono state fornite alcune valide alternative al servizio PageSpeed, quindi non resta che rimboccarsi le maniche e passare ad uno dei servizi alternativi.

Il PageSpeed Service di Google chiude i battenti ultima modifica: 2015-05-08T21:43:25+00:00 da Steve

Non vuoi perdere contenuti?

Unisciti agli oltre 3000 iscritti e ricevi aggiornamenti, guide esclusive e casi studio direttamente sul tuo indirizzo email preferito!

Conosci l'autore

Steve

Scrivi un commento